Pesca al Cefalo alla foce del Mingardo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
pesca-al-cefalo-alla-foce-del-mingardo

Foto di Franco Marco con Domenico Iorio e Marco Stanziola

Pesca al cefalo alla foce del Mingardo

La passione per la pesca, il fiume e la sua natura

Pesca al Cefalo alla foce del Mingardo. Il cefalo, detto anche muggine, vive sia in acque marine sia in acque dolci e si adatta benissimo nei porti o all’entrata dei fiumi. La forma del corpo è allungata di colore azzurro o grigio, il ventre bianco, ha due pinne dorsali e due ventrali, la testa è larga e può raggiungere 4-5 kg di peso.

Il cefalo gira in branchi e predilige le acque basse e calde cibandosi di qualsiasi invertebrato o materiale organico, anche se si adatta bene ai vari cambiamenti di temperatura e salinità. E’ una specie molto ambita dai pescatori per il sapore della sua carne, è molto furbo e una volta preso dà luogo ad un ferreo combattimento. I pescatori professionisti praticano la pesca al cefalo utilizzando reti e nasse per poi allevarli nelle lagune costiere. Per quanto riguarda il settore sportivo, invece, si pratica la pesca a fondo, a bolognese, ma la più efficace risulta quella a canna fissa. Le canne fisse partono dai 5 agli 8 metri di lunghezza su cui viene montata una lenza madre dello 0.16, un galleggiante da 1-2 gr, un finale dello 0.10-0.12 e l’amo adeguato al tipo di esca. L’esca che viene usata di più è la pastura innescata sulle mazzette, ma anche il coreano, la sarda o l’arenicola non vengono disdegnati. La caratteristica del cefalo è quella di trattenere l’esca in bocca, succhiarla e poi risputarla. Il cefalo può essere pescato tutto l’anno, ma il periodo migliore è l’estate o l’inizio autunno perché l’acqua è più calda.
Esistono almeno 5 specie di cefali che si differenziano dalla taglia, abitudini e habitat molto diversi. Tra questi ne cito alcuni: il muggine dorato (il più pregiato e difficile da pescare), il muggine labbrone (detto “sciorina” tipico da fondale) e il muggine schiumarolo (il più piccolo presente in superficie e spesso insidiato nelle gare).

Scritto da Marco Franco

Lascia un commento

Chi siamo

Lo Squalo dal 1977
Blue Dolphin dal 2009

La sua nascita come “Lo Squalo” risale al lontano 1977, fu’ una delle prime attivita’ di Subacquea nata a Palinuro. Nel corso degli anni e’ diventato un punto di riferimento per moltissimi subacquei esperti e non, aumentando constantemente il proprio trend di crescita e fornitura nel settore, collaborando e fornendo le migliori marche a molti diving della zona. Le radici di questa attivita’ e dei prodotti trattati hanno determinato il suo successo.

 

Ultimi Articoli

Ultimi prodotti in offerta

Seguici!

Iscriviti alla Newsletter

Per esser sempre il primo a sapere le novita e a ricevere le nostre offerte prima che i prodotti vadano in esaurimento, iscriviti ti manderemo una mail al mese, non di più!